Comunali: Svp divisa su voto per sindaco 'italiano' a Merano

Hosp, "segnale fatale per il partito"

(ANSA) - BOLZANO, 30 SET - Il ballottaggio a Merano tra il sindaco uscente 'tedesco' Paul Roesch dei Verdi e lo sfidante 'italiano' del centrodestra Dario Dal Medico crea malumori all'interno della Svp.
    Anche se la Volkspartei ha deciso di non dare indicazioni di voto, visto la convivenza non troppo facile in giunta con Roesch, il capogruppo in consiglio comunale Karl Freund ha fatto sapere sui social media di sostenere Dal Medico perché - scrive - "all'economia vanno fatte concessioni". Anche se l'esponente Svp si è affrettato a sottolineare che si è trattato di un commento da privato, sono arrivate dure critiche dell'associazione degli ex consiglieri del partito. "La Svp di Merano gioca nelle mani delle destra italiana e sacrifica in questo modo i nostri valori politici. La neutralità è solo una mossa di apparenza", afferma il presidente dell'associazione ed ex assessore provinciale Bruno Hosp. Il primo cittadino 'tedesco' viene "sacrificato per interessi economici, portando anche una sterzata a destra", prosegue Hosp. "Il segnale - aggiunge - è fatale per tutta la Svp". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Videonews Alto Adige-Südtirol

        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie