Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Da lettera Vespucci a trattato di Savonarola, all'asta 600 lotti

Da lettera Vespucci a trattato di Savonarola, all'asta 600 lotti

Gonnelli mette in vendita libri, autografi e manoscritti

FIRENZE, 01 marzo 2024, 17:34

Redazione ANSA

ANSACheck
-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

RIPRODUZIONE RISERVATA

Una lettera autografa di Giovanni Vespucci, cugino di Amerigo e assistente di Niccolò Machiavelli, inviata a Messer Niccolò Michelozzi e datata 15 ottobre 1515, una rarissima edizione del Trattato dell'amore di Girolamo Savonarola, e un testo del 1738 'Degli occhiali da naso inventati da Salvino Armati' di Domenico Maria Manni, in cui si sostiene l'attribuzione fiorentina dell'invenzione degli occhiali. E ancora, un nucleo di oltre 10 opere autografe di Gabriele D'Annunzio, un documento con firma autografa del presidente Abraham Lincoln, datato 16 marzo 1863, una serie di lettere sull'amore segreto della figlia primogenita del Duce, Edda Mussolini. Sono alcuni degli oggetti che andranno all'asta primaverile di Gonnelli Casa d'aste, il 6 e 7 marzo a Firenze.
    Nell'occasione, si spiega in una nota, andranno all'incanto circa 600 lotti di libri, autografi e manoscritti. Saranno battute anche oltre 30 opere dedicate al Futurismo, di cui circa 15 manifesti, e una selezione di oltre 30 edizioni del Novecento, composta, tra le altre, da alcune opere di Enrico Pea in prima edizione e da due opere di Luigi Pirandello, tra cui Il fu Mattia Pascal del 1904.
    Un'altra sessione di lotti comprende una collezione di arte anastatica, composta da copie minuziose dei più grandi capolavori medievali e rinascimentali, proposti in eleganti e sfarzose legature. Tra gli autografi anche una citazione musicale da Aida, relativa al finale dell'opera, con la firma autografa di Verdi. In vendita poi una corposa sezione di oltre 300 libri a stampa dal XVI al XIX secolo, tra i quali: la terza edizione del 1765 'Dei delitti e delle pene di Cesare Beccaria', 'l'Informatione del pestifero, et contagioso morbo: il quale affligge et have afflitto questa città di Palermo' del 1576 di Giovanni Filippo Ingrassia, tra i più celebri trattati cinquecenteschi sulla peste e un nucleo di otto opere di Francesco Petrarca del XVI-XVII secolo.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza