Covid: salgono a 51 casi in rsa Cecina,Asl subentra gestione

Accertamenti se casi variante inglese oltre ai 2 già scoperti

(ANSA) - CECINA (LIVORNO), 22 FEB - Salgono a 51 i contagi nella casa di riposo Iacopini di cecina (Livorno): ieri ne erano stati segnalati 22 tra cui 2 casi di variante inglese per due ospiti. Intanto oggi l'Asl è subentrata nella gestione sanitaria e nell'organizzazione dei servizi di pulizia, all'interno della struttura che si divide in una rsa e in una residenza assistita, sempre per anziani. Nel frattempo il dipartimento di prevenzione, spiega la Ssl, "sta portando avanti tutte le procedure di verifica sulla positività degli ospiti e del personale di supporto".
    In particolare i degenti della rsa positivi sono 24 su 37, poi ci sono 5 casi tra i 25 ospiti del villaggio che è una ra, altri 10 tra gli operatori sanitari (in tutto 36) e 12 tra le 13 suore. Nei giorni prossimi saranno effettuati ulteriori tamponi e le relative sequenze per appurare se si tratta di variante inglese. Attualmente, spiega ancora la Asl, " i positivi sono o asintomatici o paucisintomatici, in 3 presentano sintomi moderati".
    Ieri la Asl aveva spiegato che gli ospiti della erano stati tutti vaccinati tranne uno. "E' molto importante - precisa oggi la stessa Asl - tener conto dei tempi di vaccinazione perché, come è ormai noto il vaccino, in particolare nelle persone anziane, raggiunge il picco di copertura dopo 7/10 giorni dalla somministrazione della seconda dose. Stiamo anche verificando le date delle vaccinazioni e dei relativi richiami in modo da essere certi che al momento del contagio le coperture fossero totali. Nonostante ciò ricordiamo che il vaccino copre per il 95% e che la risposta immunitaria varia a seconda dell'età".
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030



      Modifica consenso Cookie