Un nuovo 'noir' di Paoli, stavolta c'è lotta al terrorismo

Quarto romanzo saga reporter Marchi,va sventato attentato Islam

(ANSA) - FIRENZE, 10 FEB - In libreria arriva il nuovo romanzo del giornalista e scrittore Gigi Paoli, 'Il giorno del sacrificio' (ed. Giunti, 432 pp., euro 16,90), quarta uscita della serie con protagonista il reporter Carlo Alberto Marchi, questa volta alle prese con un infernale conto alla rovescia che scatta da un attentato di matrice islamista al Polo universitario di Firenze. Un videomessaggio annuncia un secondo attentato e ci sono pochi giorni per sventarlo. Sullo sfondo della cupola del Duomo divorata dalle fiamme, una voce annuncia: "Crociati della città di Firenze, siamo qui. Il Giorno del Sacrificio sta finalmente arrivando anche per voi". È evidente che ci sarà un nuovo, terribile attentato perché il Giorno del Sacrificio, la Pasqua islamica, è fra meno di una settimana.
    Stavolta Marchi, alla ricerca di risposte tra misteriosi interpreti arabi, ingegneri nucleari uccisi, Imam e rabbini pacifisti, si troverà a mettere a rischio la sua stessa vita in un drammatico conto alla rovescia.
    Gigi Paoli, 50 anni, vive e lavora a Firenze dove è stato 15 anni responsabile della cronaca giudiziaria della redazione cittadina del quotidiano La Nazione e adesso è vicecapocronista vicario della stessa Cronaca. Le precedenti tre inchieste del reporter Marchi, tutte uscite con successo di vendite e critica per Giunti, sono state 'Il rumore della pioggia' (2016), 'Il respiro delle anime' (2017) e 'La fragilità degli angeli' (2018), poi riunite nel 2020 in un unico volume dal titolo 'I misteri di Firenze'. Sempre l'anno scorso Paoli ha ricevuto il prestigioso premio internazionale Giorgio La Pira per la Cultura. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie