Fiorentina: Ribery dopo ko con Inter, "sono triste"

Settimana decisiva per futuro di Chiesa e caccia a centravanti

(ANSA) - FIRENZE, 27 SET - 'Je suis triste'. Così Franck Ribèry dopo la rocambolesca sconfitta contro l'Inter. Un commento breve ma significativo dello stato d'animo del campione della Fiorentina che anche ieri, a dispetto dei 37 anni, ha fatto ancora la differenza, sfornando assist perfetti e giocate sopraffine. Non a caso la sua uscita, all'83' (insieme alla sostituzione di Chiesa, subito dopo aver segnato, per un fastidio alla coscia come ha precisato Iachini) ha finito per condizionare la Fiorentina che in vantaggio per 3-2 ha chiuso sotto per 4-3.
    Il presidente, Rocco Commisso, e i dirigenti viola si sono intanto ritrovati per affrontare la questione del futuro di Chiesa comunque anche ieri decisivo e valutare se e come intervenire per completare la squadra nell'ultima settimana di mercato: la partita di ieri ha confermato che a questa Fiorentina manca un centravanti da almeno 15 reti a stagione. E se elementi come Belotti e Milik appaiono obiettivi impossibili non altrettanto facile s'annuncia Piatek accostato a più riprese ai viola che intanto devono cercare pure un'alternativa a Biraghi: fra i nomi gettonati quelli di Sema del Watford e Barreca del Monaco. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie