Caritas Firenze, in due mesi 5.000 richieste aiuto

Cresciute del 75% quelle per generi alimentari

(ANSA) - FIRENZE, 10 LUG - Fra maggio e giugno 2020 gli sportelli della Caritas di Firenze hanno ricevuto 5.142 richieste di aiuto da 2.085 persone per problemi relativi al reddito insufficiente a far fronte alle normali esigenze di vita, contro le 4.706 richeste di 2.040 persone dello stesso periodo dello scorso anno. Secondo l'ultimo report Caritas, diffuso oggi, le richieste di viveri sono aumentate del 75%, passando dalle 2.298 del 2019 alle 4.027 del 2020.
    "Il 30% di richieste relative ai beni alimentari - si legge nel report - proviene da utenti che si sono affacciati per la prima volta ai Centri d'ascolto nello stesso 2020 (30,2%), una quota più che raddoppiata rispetto allo scorso anno (14,4%). La richiesta alimentare è un problema emergente che porta, per la prima volta, nei circuiti assistenziali famiglie che fino a questo momento erano riuscite a trovare una situazione, per quanto spesso fragile e incerta".
    Nel report, spiega Gabriella Grigioni, referente Osservatorio Caritas, "abbiamo voluto sottolineare come le risposte messe in campo" per far fronte all'emergenza Covid "siano state possibili solo grazie alla rete di collaborazioni sorta e rafforzatasi in questi mesi. Fin dai primi giorni è emersa infatti una spontanea e grandissima spinta alla solidarietà che ha unito istituzioni, singoli e associazioni nel sostegno al 'vicino' in difficoltà".
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie