Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

'Firenze non è in vendita', flashmob

'Firenze non è in vendita', flashmob

Steso striscione. 'Saturazione turistica città è un pericolo'

FIRENZE, 01 settembre 2018, 16:59

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Flashmob, oggi, in piazza Santa Croce, dove alcuni attivisti hanno steso uno striscione con la scritta 'Firenze non è in vendita'. L'iniziativa è di Progetto Firenze, gruppo di cittadini che "non ha scopi elettorali ed è aperto a quanti abbiano intenzione di offrire contributi critici e costruttivi". Il flashmob voleva "dare voce al disagio di vivere nella Firenze di oggi. Disagio che nasce dall'incapacità di gestire il turismo globale da parte delle amministrazioni comunale, metropolitana e regionale". Politiche che a parole si vorrebbero ispirate a contenere il turismo mordi e fuggi e ripristinare la vivibilità a Firenze ma che nei fatti sono incongruenti con tali obiettivi semmai efficaci solo nell'aumentare ulteriormente i flussi di turisti in arrivo.
    Politiche miopi e pericolose poiché non tengono conto dell'Overtourism, della saturazione sociale del fenomeno turistico". "Firenze è una delicata città, un posto unico al mondo", dicono.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza