21 novembre, 08:29 Primopiano

Appello del Circo Lidia Togni: 'Noi abbandonati, serve cibo'

'Ben accette le donazioni di fieno o carne per gli animali'

© ANSA
Covid-19: i circhi in tempo di pandemia ©

 "Siamo senza lavoro da febbraio. Ci stanno finendo le scorte di fieno per i nostri animali erbivori e di carne per le tigri. Chiediamo un aiuto: chiunque ha la possibilità di donare cibo per i nostri animali è ben accetto": Le parole di Riccardo Canestrelli rendono l'idea delle difficoltà del Circo Lidia Togni, fermo presso l'ippodromo delle Capannelle a Roma a causa dello stop agli spettacoli dovuto al coronavirus.

Il fratello Vinicio, domatore di tigri, aggiunge: "Eravamo ripartiti ad ottobre ma la nostra tournée è durata solo una settimana. Abbiamo speso tutto quello che avevamo per ripartire. Le istituzioni ci hanno aiutato all'inizio: Protezione Civile, Caritas e Croce Rossa con un po' di fieno e alimenti anche per le persone, ma è durato pochissimo. Siamo alla disperazione. La Protezione Civile ci ha abbandonato, abbiamo chiesto un po' di fieno ma ci hanno risposto che non hanno nulla. Speriamo che nelle vacanze di Natale possa esserci una svolta".

FOTO ANSA / FABIO FRUSTACI

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Tutte le foto

Modifica consenso Cookie