Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Gaza, Borrell: una nuova carneficina totalmente inaccettabile

Gaza, Borrell: una nuova carneficina totalmente inaccettabile

Il capo della diplomazia Ue: garantire gli aiuti ai palestinesi

BRUXELLES, 01 marzo 2024, 01:11

Redazione ANSA

ANSACheck
© ANSA/EPA
© ANSA/EPA

© ANSA/EPA

Il capo della diplomazia europea Josep Borrell ha denunciato ieri sera "una nuova carneficina" e vittime "totalmente inaccettabili" dopo la morte annunciata da Hamas di 112 persone durante una distribuzione di aiuti a Gaza sfociata nel caos.
    "Sono inorridito dalle notizie di ulteriori massacri tra i civili di Gaza che erano alla disperata ricerca di aiuti umanitari", ha scritto Borrell su X. "Queste morti sono completamente inaccettabili", ha detto l'alto rappresentante dell'Ue per gli Affari esteri e la Politica di sicurezza.
    Secondo Hamas, 112 palestinesi sono stati uccisi e altri 760 feriti ieri quando una folla si è precipitata contro un convoglio di aiuti alimentari nella città di Gaza. Il movimento islamico palestinese sostiene che l'esercito israeliano ha aperto il fuoco sulle persone, mentre Israele riconosce un "tiro limitato" da parte dei soldati che si sono sentiti "minacciati", assicurando che la maggior parte delle persone rimaste uccise si trovavano in una situazione di caos. "Privare le persone degli aiuti umanitari costituisce una grave violazione" del diritto umanitario internazionale, ha affermato Borrell. "Deve essere garantito l'accesso umanitario senza ostacoli a Gaza", ha aggiunto il capo della diplomazia europea.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza