Ultima Ora

Milano: M5s fuori da consiglio, superato anche da Italexit

Ma beffa per il movimento di Paragone che si ferma al 2,99%

(ANSA) - MILANO, 05 OTT - Il Pd resta il primo partito tornando a superare il 30%, boom di Fratelli d'Italia che quadruplica i suoi voti rispetto al 2016, flop invece del Movimento 5 Stelle che fa il percorso inverso rispetto al partito di Giorgia Meloni e dal 10% scende al 2,7%, superato anche dal movimento di Gianluigi Paragone Italexit che però rimane lui pure fuori dal consiglio comunale fermandosi al 2,99%. Sono i risultati definitivi per le liste delle amministrative di Milano.
    Per quanto riguarda i sindaci, a scrutinio terminato (1248 sezioni su 1248), il sindaco uscente Giuseppe Sala è stato confermato al primo turno con 277.478 preferenze (50mila in più rispetto al primo turno del 2016), pari al 57,73% dei votanti.
    Lo sfidante del centrodestra Luca Bernardo ha ottenuto 153.637 voti pari al 3,97%. Gianluca Paragone con 14.366 voti, ha superato la candidata del M5s, Layla Pavone con 12.953 voti.
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie