Ultima Ora

Abbazia Trisulti: SI, è stata liberata, gestione a comunità

Esulta Fratoianni, "via i seguaci di Bannon"

(ANSA) - ROMA, 26 LUG - "Trisulti liberata! Oggi non solo per Collepardo è una buona notizia. Dopo la lotta quasi solitaria durata 2 anni dei comitati locali, dopo le battaglie anche queste condotte da noi in modo solitario nelle aule del Parlamento, e dopo le vittorie nelle aule di giustizia, i seguaci di Bannon sono costretti ad abbandonare l'abbazia di Trisulti, che doveva diventare secondo loro la scuola europea dei sovranisti e dei fanatici di destra. Così non sarà ed è un bene per la collettività". Lo afferma in una nota Nicola Fratoianni, segretario nazionale di Sinistra Italiana che oltre a partecipare alle manifestazioni e alle marce di protesta ha portato la vicenda dell'Abbazia di Trisulti in Parlamento, nel giorno in cui lo Stato italiano è rientrato in possesso del bene pubblico.
    "Ora il governo non faccia gli errori di quelli passati, restituisca alle comunità locali - prosegue il leader di SI - la possibilità di gestire quel bene nell'interesse comune. Mentre i fanatici che avevano occupato quel bene prezioso in modo irregolare (e ci auguriamo che il futuro processo individui responsabilità e colpevoli) torneranno nelle caverne del fanatismo e dell'oscurantismo da cui provenivano, un ringraziamento va - conclude Fratoianni - a tutti coloro che in questi anni hanno combattuto, non si sono arresi alla sconforto e alla solitudine nel denunciare l'illegalità, dalle associazioni locali ai giornalisti italiani e stranieri che hanno supportato questa lotta nell'interesse della bellezza e della cultura". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie