Ultima Ora

Guardian, Putin mosse gli 007 per sostenere Trump nel 2016

Il giornale cita documenti fatti trapelare dallo stesso Cremlino

(ANSA) - ROMA, 15 LUG - Vladimir Putin autorizzò personalmente un'operazione segreta delle sue agenzie di spionaggio per appoggiare un Donald Trump "mentalmente instabile" alle elezioni presidenziali Usa del 2016: lo scrive in esclusiva il Guardian. Alla base di queste rivelazioni il giornale cita documenti che si ritiene siano stati fatti trapelare dallo stesso Cremlino e che il Guardian ha fatto esaminare da esperti indipendenti per verificarne l'autenticità.
    Il disco verde di Putin arrivò in una sessione del Consiglio di sicurezza nazionale tenuta il 22 gennaio del 2016: erano presenti, oltre al presidente, tutti i capi dei servizi ed i ministri senior. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie