La voce di Bocelli per la cerimonia di apertura degli Europei

Su note di Nessun dorma, venerdì 11 giugno allo Stadio Olimpico

(ANSA) - ROMA, 10 GIU - Andrea Bocelli sarà il protagonista musicale della cerimonia d'apertura di Uefa Euro 2020 allo Stadio Olimpico di Roma venerdì 11 giugno. Dopo aver aperto le Olimpiadi nel 2006 e l'Expo sia di Shanghai, nel 2010, che di Milano, nel 2015, il tenore sarà ancora una volta il simbolo dell'Italia nel mondo in una cerimonia solenne e spettacolare.
    Accompagnato simbolicamente dalle 24 squadre nazionali, Bocelli aprirà lo straordinario Europeo sulle note del "Nessun Dorma", circondato da una scenografia eccezionale, curata in ogni minimo dettaglio, che prevede le Frecce Tricolori ed un'esplosione di effetti pirotecnici colorati ad occupare l'intero tetto dello stadio.
    Un ennesimo riconoscimento per Bocelli, artista classico più venduto nella storia della musica con oltre 90 milioni di dischi venduti in tutto il mondo. Tra gli innumerevoli riconoscimenti, la Stella che sulla Walk of Fame di Hollywood brilla dal 2010 in suo onore. Nella sua carriera ha ricevuto 6 nomination ai Grammy Awards e 6 nomination al Latin Grammy Awards. Si è esibito per quattro presidenti degli Stati Uniti, tre Papi, la famiglia reale inglese, primi ministri e anche in occasione delle cerimonie dei Giochi Olimpici, dell'Expo Mondiale di Shanghai e di quella di Milano del 2015 (accompagnato dall'Orchestra del Teatro alla Scala). È stato nominato Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana nel 2006. E' stato l'unico artista ad intervenire due volte al prestigioso National Prayer Breakfast alla presenza del presidente degli Stati Uniti Barack Obama e di numerosi Capi di Stato. Tra qualche mese festeggerà il decennale del suo memorabile concerto a Central Park, a New York, un'esibizione unica davanti ad oltre 70.000 persone. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie