Il presidente di Israele denuncia un 'pogrom' a Lod

Presidente: 'Scene imperdonabili di arabi assetati di sangue'

(ANSA) - TEL AVIV, 12 MAG - Il presidente israeliano Reuven Rivlin ha denunciato il "pogrom di Lod da parte di "una folla di arabi assetati di sangue e esaltati". "Sono scene - ha attaccato - imperdonabili".
    "L'abbassare la bandiera di Israele da parte dei manifestanti arabi e mettere al suo posto quella palestinese è - ha aggiunto Rivlin - un brutale assalto all'esistenza condivisa dello stato di Israele". "Il silenzio della leadership araba su questi tumulti è vergognosa così come - ha concluso - dare sostegno al terrorismo e alle rivolte e incoraggiare la rottura della società in cui si vive e in cui continueremo a vivere quando tutto questo sarà passato". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie