Turchia condanna Draghi su Erdogan e convoca ambasciatore

'Affermazioni da premier nominato su presidente eletto'

(ANSA) - ISTANBUL, 08 APR - La Turchia condanna le parole di Mario Draghi sul presidente Erdogan, da lui definito "dittatore" e convoca l'ambasciatore italiano ad Ankara, Massimo Gaiani.
    "Condanniamo con forza le affermazioni senza controllo del primo ministro italiano nominato Mario Draghi sul nostro presidente eletto" Recep Tayyip Erdogan. Lo ha detto il ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu.
    Le dichiarazioni del primo ministro italiano Mario Draghi sul presidente turco Recep Tayyip Erdogan mostrano una "inaccettabile retorica populista". Ha dichiarato ancora su Twitter il ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu.
    "Respingiamo al mittente queste affermazioni brutte e incontrollate", ha aggiunto il capo della diplomazia di Ankara.
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie