Benzina: prezzo sale dell'1% in 7 giorni, verde a 1,536 euro

Aumenti senza sosta da novembre. Diesel sfonda quota 1,4 euro

(ANSA) - ROMA, 02 MAR - Non si arrestano rialzi della benzina, in una curva ascendente ormai ininterrotta da novembre. Secondo i dati del ministero dello Sviluppo economico, nell'ultima settimana il prezzo medio della verde in modalità self è salito a 1,536 euro al litro con un aumento dell'1,2% rispetto alla settimana precedente. Il diesel ha superato quota 1,4 portandosi in media nazionale a 1,408 euro al litro, in questo caso con un rialzo dell'1,3% rispetto al monitoraggio di sette giorni prima.
    Guardando alle medie registrate all'inizio di novembre, l'incremento è dell'11,5% per la benzina (il 9 novembre era a 1,378 euro al litro) e del 12,8% per il diesel (lo stesso giorno a 1,248 euro a litro).
    I rincari dei carburanti sono "inarrestabili e vergognosi", afferma l'Unione nazionale consumatori, calcolando che in una sola settimana un pieno da 50 litri costa quasi 1 euro in più: 90 cent per la benzina e 87 cent per il gasolio. Dall'inizio dell'anno, in appena 2 mesi, un pieno da 50 litri è aumentato di 4 euro e 75 cent per la benzina e di 4 euro 47 cent per il gasolio, con un rialzo, rispettivamente, del 6,6% e del 6,8%, denuncia ancora l'associazione. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie