Covid: ministro Gb, siamo nel momento più duro

Hancock evoca progressi su vaccini, ma chiede rigore su lockdown

(ANSA) - LONDRA, 21 GEN - Il Regno Unito resta per ora "nel mezzo di uno dei momenti più duri della pandemia" a causa dell'impennata di contagi alimentata dall'aggressiva 'variante inglese' del Covid, come conferma il record giornaliero di 1820 decessi censito ieri. Lo ha detto in Parlamento il ministro della Sanità, Matt Hancock, insistendo sulla necessità da parte della popolazione di rispettare rigorosamente "le restrizioni (del lockdown) in questi giorni bui", prima che "i buoni progressi" della campagna di vaccinazioni (5 milioni di dosi somministrate finora nel Paese) inizino a produrre effetti diffusi. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie