Ultima Ora

Libia: Haftar,riprendere armi per cacciare l'occupante turco

'Ankara rifiuta la pace e opta per la guerra'

(ANSA) - TRIPOLI, 25 DIC - Il maresciallo Khalifa Haftar, l'uomo forte della Libia orientale, ha invitato le sue forze a riprendere le armi per "cacciare l'occupante turco", mentre sono in corso i colloqui per portare il Paese fuori dalla situazione di stallo.
    "Dobbiamo ricordare oggi che non ci sarà pace in presenza di un colonizzatore sulla nostra terra", ha ammonito il maresciallo in riferimento ad Ankara, il cui Parlamento ha approvato questa settimana una mozione che proroga di 18 mesi l'autorizzazione a schierare soldati in Libia. "Riprenderemo quindi le armi per plasmare la nostra pace con le nostre stesse mani e, poiché la Turchia rifiuta la pace e opta per la guerra, preparatevi a scacciare l'occupante con la fede, la volontà e le armi", ha detto in un discorso in occasione del 69 ° anniversario dell'indipendenza del Paese.
    Il Governo di unità nazionale di Fayez al Sarraj è riconosciuto dall'Onu e sostenuto dalla Turchia. Haftar è invece sostenuto dalla Russia e dagli Emirati Arabi Uniti. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie