Coronavirus: Johnson, seconda onda contagi inevitabile

'Già la vediamo in Francia e Spagna', dice a centro vaccini Gb

(ANSA) - LONDRA, 18 SET - Una seconda ondata di contagi da coronavirus nel Regno Unito appare ormai "inevitabile" ed è già in atto in altri Paesi. Lo ha detto oggi il premier britannico Boris Johnson visitando un centro di ricerca sui vaccini a Oxford nel giorno in cui il suo governo ha annunciato l'adesione al programma di cooperazione globale Covax. "Ovviamente stiamo seguendo con attenzione l'accelerazione della pandemia con gli sviluppi degli ultimi giorni, e non c'è dubbio, come avevo avvertito varie settimane fa, che possiamo aspettarci una seconda ondata in cammino", ha detto Johnson sullo sfondo dell'aggiornamento dell'indice d'infezione nel Regno fra 1,1 e 1,4. Un'ondata "che già vediamo in Francia, in Spagna e altrove in Europa e che - temo - sia assolutamente inevitabile che vedremo arrivare anche in questo Paese", ha concluso. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie