Ultima Ora

Ue: Meloni,Conte ha lottato ma troppe condizioni in Recovery

In queste ora abbiamo tifato Italia, ma lui ha fatto errori

(ANSA) - ROMA, 22 LUG - "Do atto al premier di aver combattuto per portare a casa il risultato migliore, in queste ore convulse abbiamo fatto il tifo per l'Italia. Con la stessa onestà intellettuale ritengo abbia fatto degli errori nell'impostazione della trattativa, quando ha dato per buoni i 500 miliardi di sussidi proposti da Merkel e Macron salvo poi dirsi disponibile a una loro diminuzione in cambio di zero condizionalità. È finita con meno sussidi e più condizionalità".
    Lo afferma la leader di Fdi, Giorgia Meloni, in una intervista al Messaggero e al Mattino.
    "Sono le condizionalità a farci condividere questa preoccupazione, Salvini lo dice a modo suo e magari tanti anche nella maggioranza lo pensano ma non lo dicono: con il super-freno di emergenza, Rutte e soci avranno buon gioco a bloccare le riforme italiane che non dovessero piacergli. Non voglio vivere in un'Italia a sovranità limitata, in cui si decide a Bruxelles, Amsterdam o Berlino, cosa dobbiamo fare noi con le pensioni o il lavoro degli italiani. Stesso motivo per cui non vogliamo il Mes", conclude. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie