Brehm: 'Morte di Floyd messa in scena'

Governatore Texas ne chiede dimissioni, lei oppone resistenza

(ANSA) - NEW YORK, 5 GIU - L'uccisione di George Floyd è stata una messa in scena solo per far apparire cattivo Donald Trump. E' il post scandalo della repubblicana Cynthia Brehm, che è stato poi cancellato. A Brehm, presidente dei repubblicani della Bexar County, in Texas, il governatore dello stato Greg Abbott chiede di dimettersi e lo stesso fanno altri repubblicani del Texas. Brehm avrebbe però dichiarato che non intende dimettersi. "Le sue parole sono disgustose, non c'è posto per lei nel partito repubblicano o sulla scena pubblica".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie