Usa: pil primo trimestre crolla del 5% effetto Covid

Oltre 40 mln senza lavoro da inizio pandemia

(ANSA) - WASHINGTON, 28 MAG - Il pil Usa nel primo trimestre dell'anno ha fatto registrare un crollo del 5%, superiore alla contrazione del 4,8% registrata nella prima lettura. Sono i primi effetti dell'emergenza sanitaria sui dati macroeconimici della prima potenza mondiale. Le richieste di sussidi di disoccupazione negli Stati Uniti la scorsa settimana sono aumentate di 2,12 milioni dopo i 2,44 milioni della settimana precedente. Oltre 40 milioni di americani, circa un lavoratore su quattro, hanno perso il lavoro e fatto domanda per avere i sussidi di disoccupazione dall'inizio della pandemia..
    (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie