Tunisia: riconosciute prime nozze gay

Una novità nel mondo arabo secondo l'associazione Lgbt tunisina

(ANSA) - TUNISI, 25 APR - L'associazione 'Shams - per la depenalizzazione dell'omosessualità in Tunisia', ha annunciato sulla propria pagina facebook che lo stato tunisino ha riconosciuto per la prima volta un matrimonio tra due omosessuali. "Si tratta di una prima assoluta in Tunisia e nel mondo arabo", scrive l'associazione in un post precisando che "il contratto di matrimonio tra un cittadino francese e un tunisino, sottoscritto in Francia, è stato riconosciuto in Tunisia ed annotato nell'atto di nascita dell'anagrafe tunisina". Il neo-sposo tunisino ha 26 anni e suo marito francese ne ha appena compiuti 31. Il tunisino ha anche appena ottenuto un visto per il ricongiungimento familiare. "Un fatto - sottolinea Shams - che va nella giusta direzione di stabilire il principio del libero arbitrio dell'individuo e il principio di uguaglianza e non discriminazione". L'annuncio pubblicato il primo giorno di Ramadan, mese sacro per i musulmani, ha provocato molto rumore sui social e sui media.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie