Soro, sì alle misure anticoronavirus ma si rispettino i diritti

Garante privacy, limiti a libertà proporzionati e temporanei

(ANSA) - ROMA, 17 MAR - In tempi di coronavirus e di misure eccezionali per far fronte alla pandemia, la tutela della privacy "non solo ha senso, ma è essenziale per consentire di orientare l'azione di prevenzione nel modo più equilibrato e compatibile con i principi democratici". A sottolinearlo è il Garante della Privacy, Antonello Soro, in una conversazione con l'ANSA sulle sfide poste dall'emergenza in termini di diritti e libertà.
    "I diritti possono, in contesti emergenziali, subire limitazioni anche incisive, ma queste devono essere proporzionali alle esigenze specifiche e temporalmente limitate", evidenzia il Garante.; La forza della democrazia è anche nella sua resilienza: nella sua capacità cioè di modulare le deroghe alle regole ordinarie, in ragione delle necessità, inscrivendole in un quadro di garanzie certe e senza cedere a improvvisazioni. Il limite dell'emergenza è insomma nel suo non essere autonoma fonte del diritto ma una circostanza che il diritto deve normare, pur con eccezioni e regole duttili, per distinguersi tanto dalla forza, quanto dall'arbitrio". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie