Coronavirus: Zaia,nessuna sovrastima

Ricerca paziente zero ormai inutile

(ANSA) - VENEZIA, 27 FEB - "Non c' stata alcuna sovrastima. Sono stati tutti validati dall'Iss". Così il governatore del Veneto, Luca Zaia, ha replicato alle affermazioni del prof. Walter Ricciardi, sul rischio di una sovrastima dei casi di Coronavirus comunicati dalle Regioni. "Non ci risulta - ha aggiunto - che ci sia in Veneto un caso positivo che l'Istituto Superiore di Sanità non abbia detto sia positivo". Poi riferendosi alle dichiarazioni di Ricciardi (Oms) riguardanti l'esistenza di un collegamento tra il focolaio di contagio in Lombardia e in Veneto, Zaia ha osservato: "il virus c'è, è diffuso e ormai è arrivato in Europa. La ricerca del paziente zero è una inutile perdita di tempo e basta. Non ha più senso". "Dobbiamo avere un approccio equilibrato - ha concluso - Ormai c'è il collegamento tra Vo' poi a Padova, Mestre, Limena Dolo, il resto non ha più senso".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie