Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Sinner in semifinale a Rotterdam, Raonic si ritira nel 2/o set

Sinner in semifinale a Rotterdam, Raonic si ritira nel 2/o set

Problemi fisici per il canadese, l'azzurro affronterà Griekspoor

ROMA, 17 febbraio 2024, 08:54

Redazione ANSA

ANSACheck

Jannik Sinner © ANSA/EPA

Jannik Sinner © ANSA/EPA
Jannik Sinner © ANSA/EPA

Continua la marcia di Jannik Sinner verso la finale del torneo Atp 500 di Rotterdam, primo impegno per l'azzurro dopo la vittoria storica all'Open d'Australia.
Sinner, che ieri aveva ceduto un set a Gael Monfils, stasera non ha dovuto faticare per avere la meglio sul canadese Milos Raonic, che si è ritirato sull'1-1 del secondo set per un problema fisico dopo aver perso il primo 7-6. Domani il n.4 al mondo affronterà l'olandese Tallon Griekspoor, che ha avuto la meglio sul finlandese Emil Ruusuvuori col punteggio di 7-5, 7-6.

Sinner ha l'obiettivo di diventare il primo giocatore dopo Lleyton Hewitt a vincere il titolo nel primo torneo disputato dopo aver vinto il primo Slam ma ha anche nel mirino un passo in avanti nel ranking. Prima di scendere in campo aveva saputo che Daniil Medvedev salterà il torneo di Doha, che ha vinto l'anno scorso. "Sfortunatamente non potrò provare a difendere il titolo, non sono ancora pronto al 100% per competere" ha dichiarato il russo. A questo punto l'azzurro ha la chance di scalzarlo dal terzo posto se dovesse arrivare in fondo a Rotterdam. Tra sottrazioni e addizioni dei punti persi e guadagnati dai due rivali rispetto ai tornei della precedente stagione, all'azzurro Sinner basterebbe la finale in Olanda per trovarsi davanti al moscovita nel ranking che sarà pubblicato il 26 febbraio.

Si è intanto definita la sfide dell'altra semifinale, che vedrà di fronte il bulgaro Grigor Dimitrov e l'australiano Alex De Minaur. Il primo, testa di serie n.6, ha sconfitto ai quarti il kazako Alexander Shevchenko per 7-6, 3-6, 6-4 al termine di due ore di gioco ad alta intensità. Dimitrov dalla fine del 2023 a oggi ha incamerato 18 vittorie in 21 match e in caso di vittoria in semifinale entrerebbe nella top 10 del ranking. De Minaur si è preso la rivincita su Rublev, che lo aveva battuto negli ottavi dell'Open d'Australia ma per farlo ha impiegato oltre due ore e mezzo e tre set, chiusi col punteggio di 7-5, 4-6, 6-3. 
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza