Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Tennis: Volandri, "alzare due volte la Davis sarebbe storia"

Tennis: Volandri, "alzare due volte la Davis sarebbe storia"

"Abbiamo tanti giovani, è un obiettivo"

ROMA, 03 febbraio 2024, 18:50

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Vincere una volta la Coppa Davis é un traguardo importante. Vincerla due volte sarebbe la storia".
    Lo ha detto Filippo Volandri, capitano azzurro di Coppa Davis, durante la festa al CT Parioli dove da ieri è presente il trofeo vinto da Sinner e compagni a Malaga lo scorso 26 novembre.
    "Mi rende orgoglioso il messaggio, non solo sportivo, che abbiamo passato con questa vittoria: quella dello spirito di squadra", ha aggiunto. E poi ancora: "La coppa é stata sfiorata diverse volte, noi abbiamo sofferto tanto, attraversando momenti difficili. Quando ho accettato il mio incarico mi sono dato 5 anni per portarla a casa. In quel momento Berrettini era numero sei, Sinner decimo, poi grazie al lavoro dietro sono arrivati tanti giovani. E avendo una squadra così giovane la speranza è di poterla alzarla di nuovo".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza