Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Sci: Brignone vince il primo gigante di Coppa del mondo a Mont-Tremblant

Sci: Brignone vince il primo gigante di Coppa del mondo a Mont-Tremblant

L'azzurra trionfa in Canada, bene anche Bassino e Goggia

MONT, 02 dicembre 2023, 22:06

Redazione ANSA

ANSACheck

© ANSA/EPA

© ANSA/EPA
© ANSA/EPA

 Per Federica Brignone, l'unica azzurra ad aver vinto la grande coppa del mondo, e' arrivato anche il successo n.22 nella sua formidabile carriera.
Federica si e' infatti imposta in 2.14.95 nel primo slalom gigante di Coppa del mondo a Mont Tremblant, una pista lunga ma sin troppo pianeggiante su cui bisognava soprattutto spingere leggeri e veloci senza mai sbagliare, all'esordio in questa stagione nel circuito del circo bianco. E con 22 vittorie Federica riagguanta Sofia Goggia nella competizione tutta azzurra per essere la sciatrice italiana più vincente.

Al comando dopo la prima manche con una sciata perfetta, Federica ha tenuto il passo alla grande nella seconda senza farsi tradire dall'emozione come era successo nel primo gigante stagionale di Soelden. Anche allora era al comando dopo la prima manche ma nella seconda aveva ceduto lasciando la vittoria alla elvetica Lara Gut-Behrami per soli due centesimi. Niente di tutto questo invece a Mont Tremblant, con una 'rocciosa' Brignone che si è lasciata alle spalle la slovacca Petra Vlhova, seconda in 2.15.16 e la fuoriclasse americana Mikaela Shiffrin, terza in2.15.24 Per l'Italia c'è stata poi una grande prestazione di squadra con una bravissima Marta Bassino 6/a in 2.15.99 e una eccellente Sofia Goggia 7/a in 2.16.57. Sofia ormai anche in gigante pare tornata ai livelli che le consentirono il bronzo iridato a St. Moritz.

Ha una scioltezza ed una agilità notevoli che le saranno utilissime anche nelle 'sue' discese. Più indietro in classifica la lombarda Roberta Melesi 18/a in 2.18.11 mentre la meranese Elisa Platino è finita fuori dopo essere stata 30/a alla fine della prima manche.
La classifica generale di Coppa del mondo vede al comando Shiffrin con 410 punti davanti a Vlhova con 364 e Hector con 274, Brignone è quinta con 220. Nella graduatoria di specialità Lara Gut-Behrami con 245 punti precede Brignone con 220. Domani sulla pista del Quebec ancora uno slalom gigante e ancora una grande occasione per Federica e compagne.

Intanto a Beaver Creek, in Colorado, facendo gli scongiuri gli uomini saranno impegnati nel loro primo superG. Scongiuri più che mai obbligatori visto che le due discese in programma nel Colorado sono state cancellate raggiugendo in questa stagione un primato negativo incredibile: sei gare in calendario e una sola disputata, lo slalom speciale di Gurgl . Tutta colpa di un tempo da lupi con tanta neve unita a un forte vento. 
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza