Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Sci: Odermatt re del gigante, Della Vite futuro azzurro

Sci: Odermatt re del gigante, Della Vite futuro azzurro

Ora le Finali sui Pirenei, gli italiani in gara a Soldeu

KRANJSKA GORA, 12 marzo 2023, 14:18

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Il re de gigante è lo svizzero Marco Odermatt che a Kranjska Gora ha realizzato una magica doppietta con la seconda vittoria consecutiva con il tempo di 2.20.91. Odermatt - 11/o successo stagionale e sempre sul podio in ogni gigante - si è così assicurato anche la coppa in questa disciplina che si aggiunge alla seconda coppa del mondo generale consecutiva e a quella di superG. Non bastasse, l'elvetico di 25 anni che è pure campione olimpico e mondiale in carica di gigante. Secondo il norvegese Henrik Kristoffersen in 2.21.23 e terzo il francese Alexis Pinturault 2.21.61. Grandi soddifazioni finalmente anche per l'Italia nella più bella gara stagionale. Il più bravo degli azzurri - suo miglior risultato di carriera - è stato il felicissimo bergamasco di 21 anni Filippo Della Vite, 6/o in 2.22.74 . E' su di lui che si sta costruendo il futuro dello sci italiano in questa fondamentale disciplina. Poi c'è' Luca de Aliprandini 8/o in 2.23.14 ed anche per il trentino miglior risultato stagionale . Poco piu' indietro Hannes Zingerle 15/o in 2.24.70 e Tobias Kastlunger 23/o in 2.25.50 con il proibitivo pettorale 58.

Ora il circo bianco lascia le Alpi e va sui Pirenei, in Andorra, a Soldeu, per le Finali della stagione che si apriranno mercoledi' con le discese. Da mercoledi' a domenica prossima la localita', candidata ai Mondiali 2027, ospitera' infatti le finali di coppa. Sono gare particolari, in formato ridotto ma di gran qualita' visto che vi parteciperanno solo i primi 25 atleti di ogni disciplina, il campione del mondo juniores in carica e gli atleti con piu' di 500 punti in classifica generale. In piu' verranno assegnati punti solo ai primi 15 classificati di ogni gara. Quest'anno non saranno però finali particolarmente emozionanti nel senso che tutto è ormai quasi deciso. Mikaela Shiffrin e Marco Odermatt hanno infatti rivinto le grandi coppe del mondo. In piu' Shiffrin ha conquistato anche quelle di slalom e di gigante mentre Odermatt quelle di gigante e superG. L'azzurra Sofia Goggia ed il norvegese Aleksander Kilde hanno invece conquistato con anticipo le prestigiose coppe di discesa. Restano cosi da assegnare nelle ultime gare di Soldeu la coppa di superG donne e quella di speciale uomini. Per il superG donne l'Italia ha in piena corsa Elena Curtoni con 332 punti e leader di disciplina.

Alle sue spalle rivali eccellenti come la svizzera Lara gut-Behrami con 313, l'austriaca cornelia Huetter con 307, la norvegese Ragnhild Mowinckel con 306 e pure l'azzurra Federica Brignone con 288. E' una classifica strettissima che lascia prevedere una gara superlativa. Per lo speciale uomini sono in corsa invece i norvegesi Lucas Braathen con 466 punti ed Henrik Kristoffersen con 434 oltre allo svizzero Daniel Yule con 401 mentre della partita sara' pure, almeno matematicamente , l'altro elvetico Ramon Zehnhaeusern con 367. Il calendario delle gare prevede mercoledi 15 le discsese, giovedi 16 i superG,venerdi 17 la gara a squadre, sabato 18 le gare di gigante e domenica 19 quelle di speciale. Di seguito, gli azzurri qualificati per le finali. Discesa donne: Sofia Goggia (1), Elena Curtoni (3),Federica Brignone (14), Laura Pirovano (19) e Nicol Delago (25) Discesa uomini: Mattia Casse (6), Florian Schieder (8) e Dominik Paris (14) SuperG donne: Elena Curtoni (1), Brignone (5), Marta Bassino (9) e Goggia (17) SuperG uomini: Paris (12), Casse (16) E Guglielmo Bosca (20) Gigante donne: Brignone (4) e Bassino (5) Gigante uomini: Filippo Della Vite (14) e Luca De Aliprandini (17) Slalom donne: nessuna azzurra nella disciplina da anni più ostica per l'Italia Slalom uomini: Tommaso Sala (12), Alex Vinatzer (20), Stefano Gross (23) ed il giovane Corrado Barbera , fresco campione mondiale juniores

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza