Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Calcio: Inter; Inzaghi, non dobbiamo mollare un centimetro

Calcio: Inter; Inzaghi, non dobbiamo mollare un centimetro

Bisogna restare concentrati, abbiamo destino nelle nostre mani

MILANO, 04 marzo 2024, 23:44

Redazione ANSA

ANSACheck
-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Abbiamo il destino nelle nostre mani? Chiaramente, abbiamo 15 punti dalla Juve messi da parte in 33 giorni. Dobbiamo restare concentrati, ci sono due mesi ora con tante partite ravvicinate, ci prepareremo nel migliore dei modi. Ringrazio il gruppo perché abbiamo giocato e vinto 12 partite in 50 giorni, non dobbiamo guardare indietro ma solo avanti. Ora testa al Bologna". Lo ha detto il tecnico dell'Inter Simone Inzaghi, intervistato da Sky dopo la vittoria contro il Genoa. "Dobbiamo continuare a lavorare come stiamo facendo, sappiamo i nostri obiettivi. In campionato ci sono ancora 11 partite e 33 punti, non dobbiamo mollare un centimetro. Ci hanno paragonato alla Red Bull, ma è il lavoro che ci ha fatto arrivare in questo momento ma dobbiamo continuare - ha proseguito -. Abbiamo già vinto la Supercoppa Italiana e raggiunto il Mondiale per Club, giocheremo nel migliore dei modi anche in campionato e Champions League. Arbitri? Ho fatto 300 gare in Serie A, di partite ne ho viste tante: siamo fortunati qui in Italia. Dobbiamo crescere e aiutare gli arbitri, non ci possiamo lamentare di loro".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza