Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

De Laurentiis, con un Napoli completo si riparte al top

De Laurentiis, con un Napoli completo si riparte al top

Su Perez troppe commissioni, abbiamo deciso di tenerci Ostigard

NAPOLI, 03 febbraio 2024, 18:16

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Abbiamo fatto nuovi acquisti a gennaio e mi dispiace per un centrocampista a cui abbiamo dovuto rinunciare. Io credo però che dal 18 febbraio avendo la rosa davvero al completo potremo dire che il campionato riparte in maniera corposa, senza più scuse e disagio abbiamo una rosa per poter competere a qualunque livello". Lo ha detto il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis alla viglia del match contro il Verona, e dopo la chiusura del mercato invernale.
    Sui mancati acquisti, il patron del Napoli ha sottolineato che "l'investimento vero è la sperimentazione dei giocatori, non la vittoria ad ogni costo. Io devo capire quali sono gli errori del passato e le cose che non funzionano per operare al meglio.
    Pensavamo all'uscita di Ostigard e ho seguito infatti nel Genoa Dragosim, abbiamo fatto la trattativa con offerte superiori da parte mia, ma Dragosim ha preferito alla fine andare a giocare in Premier che è per chiunque irrinunciabile. A quel punto avevamo pensato a Perez. Ho fatto un incontro con Gino Pozzo a Napoli e dopo tre ore di riunione ho detto che gli avrei dato gli 18 milioni all inclusive. Poi i miei mi hanno detto che ci volevano anche 700.000 euro per il club che l'ha cresciuto e 500.000 al procuratore e allora dissi 'mi avere rotto, non si fa nulla'. Intanto Mazzarri si è messo a tre valorizzando Ostigard e allora ho detto, se questa estate devo rimodellare la difesa come uso un difensore nuovo che prendo ora? Ostigard aveva offerte di 10 milioni e allora ho deciso di tenerlo. In effetti avevo preso anche Dendocker che sa giocare come difensore centrale".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza