Calcio
  1. ANSA.it
  2. Sport
  3. Calcio
  4. Infantino: "Migliorati i diritti dei lavoratori in Qatar"

Infantino: "Migliorati i diritti dei lavoratori in Qatar"

N.1 Fifa: "Sono avvenuti cambiamenti anche per i diritti civili"

Il presidente della Fifa, Gianni Infantino, ha affermato che "ospitare la Coppa del mondo di calcio in Qatar ha contribuito a mettere il Qatar sulla mappa internazionale, innescando un significativo miglioramento dei diritti dei lavoratori nel Paese". Parlando al World Innovation Summit for Health (WISH) di Doha, il presidente della Fifa ha spiegato che "il Qatar è davvero diventato un hub centrale nel mondo. I riflettori della Coppa del mondo hanno contribuito anche a mettere il Qatar su una mappa internazionale. E le cose sono cambiate". "Abbiamo parlato dei lavoratori, dei diritti dei lavoratori e dei diritti umani - alcune critiche sono state sollevate, giustamente, e i cambiamenti sono avvenuti", ha detto Infantino. 

Il numero 1 della Fifa ha fatto riferimento alla rimozione degli elementi più problematici del sistema della kafala e alla creazione di salari minimi come due cambiamenti-chiave in Qatar. Ha anche menzionato innovazioni come le tute 'stay cool' che riducono significativamente la temperatura corporea per i lavoratori ad alte temperature. Gianni Infantino ha inoltre sottolineato come la FIFA, insieme all'Organizzazione Mondiale della Sanità e al ministero della Salute Pubblica del Qatar, utilizzerà la Coppa del mondo per inviare messaggi al pubblico mondiale di oltre cinque miliardi di persone sull'importanza dell'esercizio fisico.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Podcast

        A cura di Intesa Sanpaolo