Calcio
  1. ANSA.it
  2. Sport
  3. Calcio
  4. Champions: Inzaghi punta lo Sheriff, 'per Inter gara fondamentale'

Champions: Inzaghi punta lo Sheriff, 'per Inter gara fondamentale'

Nerazzurri a caccia del primo successo stagionale in Champions

Una partita fondamentale, per sbloccarsi in Champions e continuare a rincorrere l'obiettivo ottavi di finale. L'Inter ospita a San Siro attende lo Sheriff per ripartire, dopo la sconfitta contro la Lazio in campionato, ma soprattutto per raddrizzare una situazione già complessa nel girone. Non si può, però, sottovalutare minimamente la sfida, visto quanto già accaduto nelle gare dei moldavi contro Real Madrid e Shakhtar Donetsk, con i due successi a sorpresa. "Penso che non abbiano vinto due partite per caso. Bisogna essere bravi, attaccare ma non perdere distanze e misure. Sappiamo che domani non sarà semplice ma è una gara fondamentale, vogliamo cambiare questo trend in Europa", le parole di Simone Inzaghi alla vigilia in conferenza stampa. Un trend che parla di zero vittorie e zero gol segnati nei primi 180' stagionali e solo cinque successi nella principale competizione continentale nelle ultime quattro stagioni (su 20 gare totali disputate in questo periodo), due dei quali arrivati nel 2018/19 quando in panchina sedeva ancora Luciano Spalletti, oggi alla guida del Napoli. "Ci vorrà cattiveria, aggressività e determinazione - ha proseguito Inzaghi -. Sappiamo che incontriamo una squadra che verrà qui sulle ali dell'entusiasmo, organizzata, che si difende abbastanza bassa ma non sempre, sfruttando uomini che in ripartenza possono far male".

"Spero che i miei ragazzi riescano a godersi l'atmosfera di San Siro. Mi auguro sia una bella partita per noi e che tutti si possano divertire": sono le parole del tecnico dello Sheriff, Yuriy Vernydub, alla vigilia della sfida di Champions contro l'Inter a San Siro. "Ci sono delle assenze - spiega l'ucraino, che nelle due precedenti partite ha sconfitto il Real Madrid e lo Shakhtra Donetsk -, soprattutto Yakhshiboev ha avuto un infortunio e non potrà esserci neanche Athanasiadis, che ha avuto un malessere ed è rimasto in Moldavia. Gli altri sono tutti pronti e disponibili"

Probabili formazioni

Inter (3-5-2): 1 Handanovic, 37 Skriniar, 6 De Vrij, 95 Bastoni, 2 Dumfries, 23 Barella, 77 Brozovic, 20 Calhanoglu, 14 Perisic, 9 Dzeko, 10 Lautaro (21 Cordaz, 97 Radu, 5 Gagliardini, 7 Sanchez, 8 Vecino, 11 Kolarov, 12 Sensi, 13 Ranocchia, 19 Correa, 22 Vidal, 32 Dimarco, 33 D'Ambrosio, 36 Darmian). All.: Simone Inzaghi. Squalificati: nessuno. Diffidati: nessuno. Indisponibili: Eriksen, Sensi. Sheriff Tiraspol (4-2-3-1): 30 Athanasiadis, 13 Costanza, 2 Arboleda, 55 Dulanto, 15 Cristiano, 21 Addo, 31 Thill, 9 Traore, 22 Kolovos, 10 Castaneda, 17 Yakhshiboev (1 Celeadnic, 6 Radeljic, 16 Julien, 19 Cojocari, 20 Nikolov, 33 Pascenco, 77 Bruno, 98 Cojocaru, 99 Yansane). All.: Vernydub. Squalificati: nessuno. Diffidati: Dulanto. Indisponibili: nessuno. Arbitro: Makkelie (Olanda).

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie