Calcio

Serie A: Milan torna a vincere e aggancia Inter in vetta

Sblocca Brahim Diaz poi raddoppio Theo Hernandez: Venezia ko. Empoli super in trasferta, ko anche Cagliari. Di Francesco e Stulac a segno, cura Mazzarri non basta

In casa col Venezia, il Milan ancora senza Ibra e Giroud risponde alla vittoria Inter con un 2-0, dopo un tempo di difficolta' a buttar giu' il muro dell'avversaria. L'Empoli fa il colpo in casa Cagliari, il 2-0 frena l'entusiasmo dei sardi rivitalizzati dall'arrivo di Mazzari  La cronaca

 Il Milan torna a vincere, batte il Venezia 2-0 e aggancia i 'cugini' interisti in vetta alla classifica in attesa di vedere cosa succederà in Sampdoria-Napoli. Sblocca Brahim Diaz su splendido assist di Theo Hernandez che firma anche il raddoppio. Una bella vittoria in un momento complicato per il Milan in piena emergenza infortuni: sette i giocatori indisponibili tra cui Giroud e Ibrahimovic, gli uomini di maggiore esperienza, coloro che dovevano essere i leader della squadra. Ma questo Milan è una macchina che funziona bene nel suo complesso, al di là dei singoli. La mano di Pioli è sempre più evidente e a la volontà è chiara, provare ad arrivare più in alto possibile. Sotto gli occhi di Ivan Perisic, spettatore a sorpresa a San Siro, il Milan fatica nel primo tempo, poi con l'ingresso in campo dei titolari torna ad essere la squadra aggressiva, propositiva che sembra conoscersi ormai alla perfezione. 

L'Empoli versione trasferta colpisce ancora: dopo la Juventus, ci passa anche il Cagliari, ed e' 0-2. Fresca, aggressiva, sempre prima sulla palla: la squadra di Andreazzoli stordisce i rossoblù di Mazzarri con un gol di Di Francesco nel primo tempo. E poi stronca le speranze di rimonta dei padroni di casa con il raddoppio di Stulac, appena entrato. Una vittoria meritata. Perché il Cagliari, forse a parte Nandez, non è mai entrato in partita.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie