Mondiali 2022: Loew, Germania tiri fuori rabbia con Islanda

Ct: 'Voglio reazione a 6-0 in Spagna, cominciamo bene qualifiche'

 La Germania riparte dal cappotto subito lo corso novembre a Siviglia dalla Spagna per cominciare col piede giusto le qualificazioni al Mondiale 2022.
    E' stato lo stesso ct, Joachim Loew, a ricordare in conferenza stampa quell'umiliante 6-0, esortando la sua squadra ad una reazione adeguata e a tirar fuori tutta "la rabbia e delusione" nella partita con l'Islanda, domani a Duisburg. Dopo 15 anni sulla panchina tedesca, Loew ha deciso di abbandonare l'incarico dopo l'Europeo di giugno ma intende lasciare al suo successore una squadra forte, competitiva e possibilmente vincente, cominciando intanto col portare a casa tre successi nelle prima gare di qualificazioni al Mondiale. Un "obiettivo possibile", ha sottolineato, visto che dopo l'Islanda le altre avversarie sono Romania e Macedonia del Nord. "Non vogliamo solo cominciare la fase di qualificazione con buoni risultati, vogliamo una prestazione positiva da mostrare ai tifosi dopo una deludente fine del 2020 - ha detto Loew -.Dobbiamo impegnarci al massimo e dimostrare che siamo una squadra appassionata che lotterà per vincere e sta facendo progressi".
    Privo del centrocampista Toni Kroos, infortunato, il tecnico schiererà al suo posto Ilkay Gundogan al fianco di Joshua Kimmich. In attacco, Leroy Sane e Serge Gnarby copriranno le fasce alle spalle dell'unica punta Timo Werner. 

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie