Calcio:Spezia; Italiano, 'Ora con Roma sarà un'altra storia'

Tecnico: 'Guai ad abbassare la guardia'

(ANSA) - LA SPEZIA, 22 GEN - Archiviare la gioia di Coppa per buttarsi testa e gambe alla partita di domani, che "sarà tutta un'altra storia". Il tecnico dello Spezia Vincenzo Italiano mette in guardia i suoi per la sfida-bis alla Roma. All'Olimpico questa volta si gioca per i tre punti, di fronte una Roma arrabbiata dopo lo sgambetto di martedì. "Siamo contenti di aver superato il turno e di avere ottenuto il risultato con tanti giocatori che avevano bisogno di scendere in campo e di mettere minuti delle gambe, ma dobbiamo archiviare e pensare alla partita di domani, che sarà tutta un'altra storia: dobbiamo cercare di fare punti importanti per la classifica contro una squadra che avrà il dente avvelenato" afferma Italiano, che non crede a una Roma in difficoltà: "Non so quello che farà l'avversario, ma dobbiamo pensare a noi stessi, a prepararla bene, con grande attenzione e con questa mentalità che ci sta portando risultati. Non dobbiamo abbassare la guardia, sappiamo il valore della squadra che andiamo ad affrontare, martedì siamo riusciti a fare gol e a metterli in difficoltà, ma è una squadra che crea tanto, con giocatori che se li lasci ragionare ti creano pericoli". Nel frattempo, il tecnico può gioire per i tanti giocatori recuperati, come Galabinov, Verde e Saponara, tutti protagonisti martedì in coppa ma che difficilmente domani saranno in campo dall'inizio. "Stiamo recuperando giocatori importanti, dobbiamo portare tutti in condizione. Sono contento per Galabinov, e sappiamo che Saponara può essere un giocatore importante per noi, ma dobbiamo stare attenti a non appesantirlo e a sfruttarlo per quello che in questo momento ci può dare", dice Italiano. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie