Calcio

Champions: Federcalcio francese, "incidente inaccettabile"

Le Graet: "Uefa faccia luce su vicenda e adotti sanzioni"

(ANSA) - ROMA, 09 DIC - "Incidenti inaccettabili": così il presidente della Federcalcio francese Noël Le Graët dopo l'episodio di razzismo avvenuto ieri sera durante la partita PSG-Basaksehir in Champions League.
    "Vorrei rendere omaggio -ha detto Le Graet- all'atteggiamento delle due squadre che hanno preso una decisione forte ed esemplare quando hanno lasciato il campo. Questi incidenti inaccettabili non hanno posto in uno stadio".
    "L'indagine condotta dall'Uefa dovrebbe far luce su questi incidenti e prendere le sanzioni necessarie in caso di osservazioni razziste", ha aggiunto il giorno dopo l'incontro segnato dalla decisione delle due squadre di lasciare il campo per protestare contro i commenti ritenuti razzisti attribuiti al quarto uomo, il rumeno Sebastian Coltescu. Le Graët aveva suscitato polemiche nelle ultime settimane affermando su BFM Business che "il fenomeno razzista nello sport e nel calcio in particolare non esiste, o poco". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie