Coronavirus: Fedriga, calcio a porte chiuse? Meglio rinviare

Ci sono riflessi economici. Si mettono in difficoltà le squadre

(ANSA) - TRIESTE, 25 FEB - La decisione di disputare le competizioni sportive a porte chiuse per arginare la diffusione del coronavirus "è una decisione nazionale. Per me sarebbe stato utile sospendere. Anche per le squadre di calcio sarebbe stato utile rinviarle". Lo ha detto il presidente del Fvg, Massimiliano Fedriga, ai microfoni di Radio1. Sabato è in calendario a Udine il match con la Fiorentina.
    "Ci sono dei riflessi economici - ha spiegato Fedriga - quindi far giocare delle partite a porte chiuse, senza pubblico e altro, vuol dire mettere in difficoltà le squadre di calcio.
    Quindi si sarebbero potute rinviare". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie