Calcio

Roma: Dzeko "vorrei Mou allenatore"

Bosniaco ricorda infanzia segnata da guerra e svela paternità

(ANSA) - ROMA, 26 MAG - Il rapporto con Totti, la riconoscenza per Spalletti, la voglia di giocare un giorno per Mourinho, la gioia di altro figlio in arrivo, e poi i ricordi dell'infanzia difficile segnata dalla guerra. A raccontarsi a Sky è Edin Dzeko che svela che presto sarà di nuovo padre. "Mia moglie è già incinta di sei mesi, e sarà un maschietto". Dopo aver ricordato la difficile infanzia a causa della guerra ("Ma credo che mi abbia reso l'uomo che sono oggi, molto più forte"), Dzeko penso al presente, alla sua nuova vita a Roma dove ha conosciuto il simbolo giallorosso Francesco Totti "una leggenda della Roma" e il tecnico Luciano Spalletti, "una persona fondamentale per il mio successo". E a proposito di allenatori, il centravanti conferma un desiderio espresso in passato: "Una volta ho detto che mi piacerebbe giocare per Mourinho. Lo chiamavano 'Special One' in Inghilterra. Ho sentito molto di lui da altri giocatori che hanno giocato per lui e tutti ne dicono cose belle".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie