Basket: la Nba si scalda, Clippers subito in evidenza

Bene anche i Pelicans, vittoriosi sui Nets, con 7 punti di Melli

La Nba è tornata in campo nella notte italiana, dopo 133 giorni di stop a causa della pandemia. Nella bolla di Orlando, Florida, si sono disputate le prime partite amichevoli, in tutto ne sono previste 33, prima che cominci il campionato vero e proprio, il 30 luglio. Le prime formazioni che hanno provato l'ebbrezza del gioco sono state Los Angeles Clippers e Orlando Magic. Hanno vinto i californiani per 99-90, una sfida durata peraltro 40 minuti invece di 48, utile soprattutto a valutare la condizione fisica degli atleti e provare gli schemi di gioco. Il primo canestro ufficiale l'ha segnato Nikola Vucevic, il migliore in campo è stato invece Paul George, meno di venti minuti sul parquet e 18 punti all'attivo. L'altra gara in programma ha messo di fronte Nuggets e Wizards.
    Ha vinto la formazione del Colorado per 88-82, con Nikola Jokic in gran forma, 16 punti, 7 assist e 7 rimbalzi. In campo anche Bol Bol, dopo una lunghissima assenza per infortunio, praticamente dalla fine dell'anno scorso; il redivivo lungo dei Nuggets si è impegnato molto e ha fatto una buona impressione, segnando 16 punti (con 10 rimbalzi).
    Si sono giocate anche le amichevoli tra Miami Heat e Sacramento Kings (104-98) e tra Pelicans e Nets finita 99-68 con 7 punti di score per l'azzurro Nicolò Melli. 
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie