Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Pugilato: Venerdì a Ferrara c'è Tricolore dei pesi massimi

Pugilato: Venerdì a Ferrara c'è Tricolore dei pesi massimi

Rematch Cardillo-Venturelli. Sul ring anche peso mosca da Gaza

ROMA, 12 febbraio 2024, 15:08

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì prossimo, 16 Febbraio alle ore 20.00, ritorna la boxe presso il Palapalestre di via Porta Catene a Ferrara. Al centro del programma, allestito da Massimiliano Duran e che ha il patrocinio della Fpi, c'è la rivincita valevole per il campionato italiano dei pesi massimi tra l'imbattuto detentore 34enne Gianmarco Cardillo (11-0-2; 2 ko), di Cassino, militare nei Granatieri di Sardegna, e lo sfidante di casa, l'altrettanto imbattuto coetaneo Emanule Venturelli (7-0-1; 1 ko), della Pugilistica Padana.
    I due si sono già affrontati il 25 marzo dello scorso anno e al termine di un combattimento molto intenso venne sancito un verdetto di parità che lasciò entrambi i pugili insoddisfatti.
    Così ora ecco il rematch, che vedrà da una parte la pesante struttura fisica, l'esperienza e la serenità del campione d'Italia, e dall'altra la maggiore velocità e varietà di colpi di Venturelli, fisicamente meno possente dell'avversario, al quale rende una decina di chili. In ogni caso si tratta di un confronto di nuovo dall'esito incerto.
    La riunione di Ferrara ha in cartellone altri match, fra quali quello che vedrà salire sul ring il peso mosca originario della Striscia di Gaza, ma ora 'radicato' a Ferrara, Ahmed Obaid che affronterà un rivale insidioso come il bosniaco Muhamed Biberovic.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza