Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Atletica: record italiano indoor nel peso per Fabbri

Atletica: record italiano indoor nel peso per Fabbri

A Lievin per l'azzurro 22,37, secondo europeo di sempre

ROMA, 10 febbraio 2024, 19:49

Redazione ANSA

ANSACheck

© ANSA/EPA

© ANSA/EPA
© ANSA/EPA

Capolavoro di Leonardo Fabbri a Liévin, in Francia. L'argento mondiale torna ampiamente oltre i ventidue metri e sgretola il record italiano indoor del peso con 22,37, sfilando il primato al compagno d'allenamento Zane Weir che aveva lanciato 22,06 a Istanbul in occasione dell'oro europeo indoor nel 2023. Il risultato del lanciatore dell'Aeronautica entra di diritto nella storia della specialità al coperto a livello internazionale: con questa prestazione Fabbri diventa il secondo europeo di sempre nelle gare indoor a soli 18 centimetri dal primato continentale del tedesco Ulf Timmermann (22,55 nel 1989) e il sesto al mondo di ogni epoca.
    Non solo: è la migliore prestazione mondiale dell'anno, quando mancano soltanto tre settimane ai Mondiali indoor di Glasgow (1-3 marzo) ed è una misura mai realizzata prima dall'azzurro, nemmeno ai Mondiali di Budapest, quando era salito sul secondo gradino del podio con 22,34. La sua serie comprende altri tre lanci granitici da 22,06, 21,92 e 21,69. La vittoria è sua: battuto il tre volte iridato Tom Walsh, che in carriera ha trionfato ai Mondiali di Londra e al coperto a Portland e Birmingham (22,16 per il neozelandese). Terzo con 21,32 il ceco Tomas Stanek, quarto l'altro azzurro Zane Weir (Fiamme Gialle) con 21,03.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza