Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Atletica, Jacobs: 'Anno iniziato 'nì', ma può finire al top'

Atletica, Jacobs: 'Anno iniziato 'nì', ma può finire al top'

'Puntiamo tutto sul Mondiale di Budapest'

ROMA, 24 aprile 2023, 14:00

Redazione ANSA

ANSACheck

© ANSA/EPA

© ANSA/EPA
© ANSA/EPA

 "Quest'anno è iniziato 'nì, ma può finire al top, puntiamo tutto sul campionato del mondo di agosto a Budapest". Lo promette Marcell Jacobs, sprinter azzurro oro olimpico nei 100 metri, prima dell'allenamento con le staffette azzurre al Paolo Rosi. "Tra pochi mesi saranno trascorsi due anni da Tokyo? Pare ieri, non sembra passato così tanto tempo - sorride l'atleta delle Fiamme Oro - Nell'anno dopo le Olimpiadi avrei voluto conquistare le tre medaglie che c'erano in palio: sono riuscito a portarne a casa due nonostante sia stato un anno complicato". A Parigi 2024 manca poco: "Ci arriverò da campione olimpico e farà tutto un altro effetto. Sarà uno stadio pieno di gente rispetto a Tokyo dove non c'era nessuno", aggiunge Marcell. "La staffetta? Siamo un gruppo molto affiatato, in questa settimana proveremo molti cambi - dice ancora -, poi toccherà al responsabile della velocità fare le sue dichiarazioni su quella che sarà la staffetta effettiva".

 "La mia rivalità a distanza con Fred Kerley? Direi che va bene, ci divertiamo, dobbiamo tirare fuori questa sfida che io voglio e lui pure, cercheremo di farla capitare prima del campionato del mondo, e poi giocarci tutto là. A me queste cose piacciono un sacco, ho sempre desiderato che a un certo punto della mia carriera si creassero queste sfide, questo 'trash talking' per coinvolgere più persone e divertirci noi in primis". Parola di Marcell Jacobs, oro olimpico nei 100 metri, prima del raduno delle staffette azzurre allo stadio Paolo Rosi di Roma,. parlando del campione iridato statunitense. "L'obiettivo principale dell'anno è il mondiale di Budapest, l'unica medaglia che manca e che dobbiamo portare a casa, però quando si possono creare queste sfide e portare più gente a seguire l'atletica fa bene al movimento" ha aggiunto lo sprinter azzurro. 
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza