Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Nuoto: 'accuse infondate', tribunale Morges dà ragione a Barelli

Nuoto: 'accuse infondate', tribunale Morges dà ragione a Barelli

Archiviata la denuncia di Consolo per gestione irregolare

ROMA, 20 gennaio 2023, 16:24

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Accuse prive di fondamento". Così il Pubblico Ministero di Morges ha archiviato la denuncia-esposto mossa da Bartolo Consolo a Paolo Barelli, in qualità di presidente della Lega Europea di Nuoto (LEN), per gestione amministrativa irregolare. La federnuoto fa sapere che la sentenza del procuratore Jean Marie Ruede definisce le accuse prive di fondamento e i fatti esposti contrari a quanto indicato: "Gli atti evidenziano la corretta gestione amministrativa di Barelli, che ha fortemente migliorato la condizione economica della LEN trovata incapace di coprire il budget quando fu eletto presidente nel 2012 e con un bilancio in forte attivo al termine del suo mandato". Archiviato dunque il procedimento penale nei confronti di Barelli; "Il procuratore ha smentito le accuse, dimostrate false, - conclude la Fin - che hanno innescato una serie di eventi, provocando evidenti danni materiali e d'immagine al nuoto italiano e al dirigente internazionale Barelli impegnato anche nell'ambito della politica italiana. Non è stato posto ricorso contro l'archiviazione".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza