Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Ciclismo: doping; perde appello, radiato ex medico Team Sky

Ciclismo: doping; perde appello, radiato ex medico Team Sky

Il dottor Freeman è stato anche in nazionale Gbr fino al 2017

LONDRA, 16 gennaio 2023, 16:07

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

L'ex medico del Team Sky e della nazionale di ciclismo della Gran Bretagna, Richard Freeman, ha perso l'appello contro la decisione di radiarlo dal registro medico del Regno Unito, presa dopo che lo stesso Freeman era stato riconosciuto colpevole di aver ordinato testosterone a fini dopanti. Il medico è stato radiato dall'albo nel 2021 dopo che un tribunale aveva stabilito che il suo comportamento era "fondamentalmente incoerente con il perseguimento della sua missione medica". Il suo team legale aveva immediatamente annunciato che sarebbe stato presentato ricorso, ma questo oggi è stato respinto perché l'Alta Corte non ha trovato nulla di sbagliato nel verdetto iniziale.
    "JMW Solicitors è deluso dalla sentenza dell'Alta Corte che ha respinto l'appello del dottor Richard Freeman contro la decisione del tribunale dell'ordine dei medici - è scritto in una nota del team legale del medico - di rimuovere il suo nome dal registro medico.
    Freeman era stato messo sotto accusa anche dall'Agenzia antidoping del Regno Unito, una per possesso di una sostanza vietata e l'altra per manomissione o tentativo di manomissione di un controllo antidoping. Queste procedure della giustizia sportiva erano state interrotte a seguito del suo ricorso, ma ora dovrebbero essere riprese. Freeman ha ammesso 18 delle 22 accuse contro di lui, ma ha negato l'accusa principale relativa all'oggetto di un ordine del 2011 per Testogel, un trattamento ormonale usato per trattare i sintomi legati alla carenza di testosterone. All'epoca affermò che al testosterone era stato ordinato per curare i problemi di erezione dell'ex 'performance manager' del team Shane Sutton, cosa negata dallo stesso Sutton.
    Il caso ha gettato un'ombra sulla nazionale britannica di ciclismo, diventata una forza dominante alle Olimpiadi, e sull'ex squadra del medico, il Team Sky che ha vinto più volte il Tour de France negli anni 10 del nuovo secolo. Il medico, contemporaneamente alle dipendenze del Il team British e Sky - ora Ineos Grenadiers - tra il 2009 e il 2015, si è dimesso dalla federazione ciclista britannica nel 2017 per motivi di salute dopo aver lasciato il Team Sky due anni prima.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza