Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Sport:Pancalli, lavorare ora per nostro ruolo da oggi a 2050

Sport:Pancalli, lavorare ora per nostro ruolo da oggi a 2050

N.1 Comitato Paralimpico: "Serve dare risposta a nuovi italiani"

ROMA, 13 gennaio 2023, 12:09

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Non possiamo pensare di arrivare al 2050 senza pensare di iniziare a lavorare oggi per quegli anni.
    Il vero ragionamento va fatto adesso per capire il ruolo che lo sport avrà da qui al 2050". Lo ha detto Luca Pancalli, presidente del Comitato Italiano Paralimpico, durante il convegno a Palazzo H ' dal titolo 2050: scenari sul futuro dello sport in Italia'.
    "Maneggiamo un settore come quello sportivo molto complesso e oggi qualcosa c'è da sistemare - prosegue -. Perché lo sport rappresenta un pezzo del Pil, ma stanno cambiando gli assetti industriali del paese e bisogna avere una visione, un percorso strategico che ci porti allo sport del 2050. Dobbiamo avere la consapevolezza che lo sport è un investimento sul capitale umano del paese".
    Poi, conclude parlando del calo demografico e della natalità previsto nei prossimi anni: "E' vero che demograficamente andiamo verso un calo della natalità, ma dobbiamo dare delle risposte ai nuovi italiani che comunque ci saranno, tenendo conto che le famiglie, purtroppo, saranno sempre meno in grado di assicurare il diritto allo sport dei propri figli".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza