Sport
  1. ANSA.it
  2. Sport
  3. Altri Sport
  4. Atletica: azzurra Battocletti terza nella BOclassic Alto Adige

Atletica: azzurra Battocletti terza nella BOclassic Alto Adige

Preceduta dalla Seyaum e dalla Jeruto.Fra gli uomini vince Worku

(ANSA) - ROMA, 01 GEN - Si chiude positivamente il 2021 di Nadia Battocletti. L'azzurra si è piazzata al terzo posto sulle strade di Bolzano, nei 5 chilometri della 47/a BOclassic Alto Adige, chiudendo con il tempo di 15'55", al termine di una stagione esaltante per la 21enne trentina. A conquistare il successo è stata l'etiope Dawit Seyaum con il tempo di 15'22" grazie al decisivo allungo nel tratto finale, davanti alla keniana Norah Jeruto, seconda in 15'24". Battuto il record della manifestazione (15'30") che portava il nome di due fuoriclasse del Kenya: un primato stabilito nel 2017 da Agnes Tirop, scomparsa tragicamente a ottobre e ricordata con 1' di silenzio alla partenza, quindi eguagliato nel 2019 da Margaret Chelimo Kipkemboi.
    Poi, al traguardo c'è la mezzofondista delle Fiamme Azzurre, alla prima uscita agonistica dopo il recente trionfo Under 23 agli Europei di cross di Dublino, finalista alle Olimpiadi di Tokyo dove è stata settima nei 5000 in 14'46"29, sfiorando il record italiano. Questa volta arriva a 10" dal 15'45" del limite nazionale su strada. Era da 10 anni che un'azzurra non saliva sul podio femminile nella tradizionale corsa di San Silvestro, dal 2011 quando fu terza Silvia Weissteiner. "Felice del crono, su un percorso impegnativo tra pavé e tratti in salita - ha commentato Nadia Battocletti - e soddisfatta dell'intera stagione. Questa gara è una nuova base per il prossimo anno".
    Doppietta dell'Etiopia che domina anche nella prova maschile di 10 chilometri con la vittoria di Tadese Worku, al comando fin dal secondo degli otto giri del circuito nel centro cittadino.
    Il campione mondiale under 20 dei 3000 metri si è imposto in 28'18" con 8" di vantaggio sul connazionale Tamirat Tola (28'26"), che era in caccia del tris dopo i successi del 2015 e 2018. Per la terza posizione il britannico Thomas Mortimer (29'23") è riuscito a precedere il 24enne Dario De Caro (Battaglio Cus Torino), autore di una brillante prestazione e quarto in 29'27", a un soffio dal podio. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Podcast

      A cura di Intesa Sanpaolo