Sport

Wimbledon: rammarico Vezzali, non potrà presenziare a finale

"Impossibile attivare protocollo per evitare quarantena"

(ANSA) - ROMA, 10 LUG - La sottosegretaria con delega allo sport, Valentina Vezzali, non potrà presenziare domani alla finale del torneo di Wimbledon.
    "Con rammarico, nonostante la fattiva collaborazione dell'Ambasciata italiana a Londra, del Ministero degli Esteri e della FederTennis italiana, si è dovuto prendere atto dell'impossibilità di attivare un protocollo d'urgenza per derogare all'obbligo di quarantena ed attivare una 'bolla' che permettesse di poter entrare in Inghilterra al pari di quanto avviene esclusivamente per i giocatori ed i coach", si informa in una nota.
    "Peraltro, la scelta di andare a Wimbledon per seguire il match di Berrettini - prosegue la nota - sarebbe stata incompatibile (per ragioni di protocollo sanitario) con la presenza a Wembley, ma - di concerto con il Quirinale e Palazzo Chigi - si era convenuto di garantire in entrambi gli eventi la rappresentanza istituzionale, con la presenza della sottosegretaria all'evento tennistico e del Capo dello Stato alla finale degli Europei di calcio". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie