Sport

Pugilato: Europei U.22; 3 vittorie e 2 sconfitte per azzurri

Bella prova della Chaarabi (57 kg), bene anche Ara e Iovoli

(ANSA) - ROSETO DEGLI ABRUZZI, 19 GIU - Tre vittorie e due sconfitte per i pugili italiani impegnati ieri nella seconda giornata di incontri degli Europei Under 22 a Roseto degli Abruzzi, conclusasi in tarda serata.
    Nella categoria dei 57 kg donne, è partita alla grande l'avventura continentale di Sirine Chaarabi, la ragazza di origini tunisine della cui vicenda relativa all concessione della cittadinanza italiana (vive qui da quando aveva 2 anni, ora ne ha 22) arrivò ad occuparsi nel 2017 la Camera dei deputati, ha vinto per fuori combattimento al primo round contro l'armena Anzhelika. Domani, nei quarti, l'azzurra sfiderà la lettone Millere.
    Sconfitta ai punti, 5-0, nei 64 kg la psicologa (frequenta un Master alla Cattolica di Milano) Simona Monteverdi: a batterla è stata la slovacca Miroslava.
    Perde, facendo però una buonissima figura, il 75 kg Remo Salvati nel match contro la testa di serie numero uno, il russo Voronov. Passa ai quarti, nei 64 Kg, Matteo Ara, che batte per 4-0 lo scozzese Lynch. Il boxeur sardo nei quarti (lunedì) affonterà l'inglese Tyers. Vittoria e pass per gli ottavi 81 Kg per Luca Iovoli, che supera 5-0 il georgiano Guastev. Il pugile abruzzese contenderà al russo Kolesnikov la qualificazione ai quarti di finale. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie