F1: Austria;Norris,noi in ginocchio? Sì, ne abbiamo discusso

Pilota McLaren ammette probabile un gesto 'alla Kaepernick'

(ANSA) - ROMA, 30 GIU - "In ginocchio alla Kaepernick prima del via? Sì, ne abbiamo parlato, ma penso che, se lo faremo, dovrebbero farlo tutti, sul grid". A dirlo, come riporta il sito della Bbc, è il pilota della McLaren Lando Norris, che parla a qualche giorno dal via del Mondiale di F1, che avverrà domenica in Austria dove tutti i driver del circo a quattro ruote stanno pensando di fare un gesto di solidarietà nei confronti della campagna "BlackLivesMatter".
    "Lewis Hamilton è stato molto profondo nei suoi pensieri e con le sue parole - ha detto ancora Norris - e ha assolutamente ragione. Ci ha aperto gli occhi, tanto, e ha posto all'attenzione un fatto che esiste. Quindi è qualcosa che dobbiamo sostenere. La F1 ha bisogno di essere diversa, è uno sport dominato dai bianchi. Lewis ha fatto nascere in noi la consapevolezza di tutto questo, e va benissimo. Quindi saremo al suo fianco sostenendo non solo lui, ma tutto il movimento di Black LivesMatter". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie